Terni - Pregiudicato accusato di furto aggravato

Identificato per il suo cane ripreso da telecamere
Terni

Un pregiudicato 40enne ternano è stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Terni per furto aggravato.

Il pregiudicato aveva rubato l’incasso di un distributore automatico di bevande di un’azienda ternana.

Il titolare di uno stabilimento dell’area industriale cittadina aveva denunciato lo scardinamento, con conseguente furto del denaro contante contenuto nella cassetta del distributore. I militari, grazie ad un attento esame dei filmati estrapolati dal sistema di videosorveglianza interna dell’azienda, riuscivano ad identificare l’autore del furto in questione. Infatti il soggetto, che dopo aver scavalcato la recinzione esterna, raggiungeva e forzava con un grosso arnese da scasso il distributore automatico prelevandone l’incasso, veniva ripreso, anche se non in maniera chiara, da varie telecamere.

I Carabinieri, sommando i dettagli che emergevano dalle immagini alla profonda conoscenza dei soggetti locali dediti alla commissione di reati contro il patrimonio, riuscivano a riconoscere l’autore del furto in un 40enne ternano, loro “vecchia conoscenza” in quanto autore nel passato di episodi dello stesso genere. Uno dei dettagli che concorreva all’individuazione era il verificare che la razza del cane che aveva accompagnato il ladro nella sua “scorreria” corrispondeva a quella del “fido amico” dal quale il  40enne non si separa mai tanto da esserselo portato anche in occasione del furto. L’uomo è stato deferito in stato di libertà all’A.G. ternana per furto aggravato.