Coppia di giovani ternani arrestati per furto

Sorpresi con la refurtiva di due colpi in abitazioni di Piediluco
Terni

Una coppia di ladri (un uomo e una donna) sono stati arrestati dai Carabinieri di Piediluco per aver messo a segno colpi ladreschi in due abitazione e aver appena fallito un terzo.

La coppia, un 26enne ed una 23enne, entrambi ternani e già noti alle forze di polizia, pensava ormai di averla fatta franca quando, a poche curve dall’abitazione della donna, si è trovata davanti l’equipaggio dell’Arma.

I due, muovendosi a bordo di un’autovettura presa a noleggio, erano entrati in due abitazioni di Piediluco, dalle quali avevano arraffato refurtiva per circa 1.500 €, per poi bloccarsi al terzo obiettivo, una casa di Papigno, dove l’attivazione dell’allarme li aveva messi in fuga. Ma il ritorno a casa era terminato prima del previsto grazie all’indicazione di un cittadino che al 112 aveva segnalato una vettura sospetta nei pressi del lago.

I due, bloccati all’altezza del cimitero di Piediluco, dopo aver tentato inutilmente di ingannare l’equipaggio dell’Arma locale cercando di farsi passare per una coppietta in vena di effusioni, sono capitolati quando i militari, dopo averli incalzati, hanno trovato la refurtiva sull’autovettura. La giovane coppia, tratta in arresto per furto aggravato in concorso, è stata messa ai domiciliari nelle rispettive abitazioni in attesa della convalida. Il bottino dei furti è stato riconsegnato ai legittimi proprietari.