Due uomini feriti a pugni e cinghiate per aver difeso due donne dai loro ex

Sono finiti all'ospedale Santa Maria di Terni, uno per un pugno in pieno viso, l’altro per una cinghiata
Canali:
Terni

Due uomini sono finiti all'ospedale di Terni per essere intervenuti a difesa di due donne. 
Nella notte tra sabato 20 e domenica 21 novembre, intorno alle 23, nella zona di piazza Valnerina, un uomo di circa 60 anni stava parlando con una sua più giovane amica, quando ad un certo punto si è avvicinato l’ex, dopo che per tutta la serata le aveva inviato una gran quantità di messaggi. L’amico della ragazza ha invitato l’ex fidanzato a lasciarla perdere, ma per tutta risposta ha ricevuto un pugno in faccia. A quel punto la persona colpita ha avvisato le forze dell’ordine e, in breve, sono arrivati sul posto sia la polizia che i carabinieri. Il 60enne è così ricorso alle cure del pronto soccorso del Santa Maria dove è stato giudicato guaribile in cinque giorni. In giornata sporgerà denuncia.

Altro grave episodio poco dopo le 2 del mattino, quando i carabinieri sono stati chiamati per una lite furibonda scoppiata tra una coppia, in piazza del Mercato. In difesa della donna è intervenuto un terzo uomo e ne sarebbe scaturita una rissa a colpi di cinghiate. Uno dei contendenti ha riportato una ferita alla testa e poi è iniziato un inseguimento lungo corso Tacito e via Goldoni tra i due venuti alle mani.
I carabinieri hanno placato gli animi, identificando le persone coinvolte.