Trovato un tetto alla famiglia che ha vissuto nell’auto per cinque giorni

La soluzione d'emergenza grazie all'interessamento della Fondazione aiutiamoli a vivere e del sindaco di Polino
Terni

È stato trovato un tetto a Sergio e Saibi, ternano lui e tunisina lei, che per alcuni giorni hanno vissuto insieme alle loro due figlie, di 7 anni e 16 mesi, nella loro auto davanti al centro commerciale Cospea.
Una soluzione trovata grazie all’interessamento della Fondazione "aiutiamoli a vivere" e del sindaco di Polino, che ha messo a disposizione la casa parrocchiale. Per la notte di domenica 4 ottobre una signora ha offerto alla famiglia di poter dormire in un albergo cittadino, dopo che un ristoratore si era messo a disposizione per la cena. Nel pomeriggio di lunedì 6 ottobre invece, la famiglia di Sergio ha raggiunto la casa parrocchiale di Polino che il sindaco, Remigio Venanzi, ha nuovamente messo loro a disposizione.
In una situazione estrema come questa la presenza di barriere architettoniche, che la rendono di fruizione piuttosto complicata proprio per Sergio, che ha seri problemi di deambulazione, sono passati in secondo piano. Fondamentale anche l’interessamento alla vicenda della Fondazione aiutiamoli a vivere.
Ora, quindi, Sergio e i suoi resteranno a Polino fino a quando non si riuscirà a trovare una soluzione alternativa meglio compatibile con le sue problematiche di salute, e sempre per il bene delle sue bambine.

(Servizio completo sul del 6 ottobre 2020)