Terni, contravviene al decreto di espulsione: denunciato dalla Polizia

Un secondo tunisino, già allontanato dal comune di Terni, è stato trovato in possesso di stupefacenti
Terni

Ieri pomeriggio un tunisino di 46 anni senza fissa dimora si è presentato presso l’Ufficio Denunce della Questura per denunciare lo smarrimento del proprio portafogli. Il sovrintendente di turno ha eseguito i controlli di routine al terminale di Polizia ed è emerso che lo straniero era inottemperante a un decreto di espulsione emesso nello scorso mese di marzo.

Lo straniero è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e nuovamente espulso.

Sempre ieri pomeriggio, nel corso dei controlli della Squadra Volante presso un distributore automatico di bevande del centro di Terni, è stato rintracciato un cittadino tunisino di 20 anni, già tratto in arresto nei giorni scorsi per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Lo straniero, che era inottemperante al divieto di ritorno nel comune di Terni e alla misura cautelare del divieto di dimora nel capoluogo, emessa dal Giudice in sede di convalida dell’arresto, è stato accompagnato in Questura dove è stato trovato in possesso anche di una dose di stupefacente.

E’ stato quindi denunciato per la violazione del foglio di via del Questore e segnalato alla Procura della Repubblica per le valutazioni in ordine alla misura cautelare violata.