Quarantenne trovato morto in casa: ipotesi overdose

Aveva infilato nel braccio l'ago di una siringa
Terni

Un uomo di circa 40 anni, originario del catanese e residente a Terni, è stato trovato morto nella sua abitazione, in un’appartamento di Poscargano, nel quartiere San Valentino. Il ritrovamento del corpo senza vita è stato effettuato dai vigili del fuoco che sono entrati per primi nell'abitazione e lo hanno trovato morto seduto su una sedia. Inoltre non sono stati trovati segni di effrazione su porte e finestre dell’appartamento: i vigili del fuoco sono dovuti entrare da una finestra.. Vicino al corpo dell'uomo è stata trovata una siringa con l'ago ancora inserito nel braccio. Al momento la principale ipotesi è quella di un malore per cause naturali o per un’overdose. Sul posto è intervenuta la Polizia. Sul posto anche i carabinieri che indagano sulle cause della morte dell’uomo. L’uomo aveva lavorato per una cooperativa e si era trasferito nella zona di Poscargano da pochi mesi. A dare l’allarme è stata una vicina che non vedeva l’uomo da qualche giorno.