Gettano dal finestrino involucri di cocaina per sfuggire ai controlli

Arrestati due cittadini albanesi dalla Polizia di Stato
Terni
Ieri sera, lunedì 25 gennaio, la Polizia di Stato di Terni - sezione antidroga - ha arrestato due cittadini albanesi di 20 e 24 anni.
 
I due sono stati notati dalla pattuglia della Sezione Antidroga della Squadra Mobile perché, a bordo di un’auto, procedevano con un’andatura sospetta, rallentando ogni tanto, con delle piccole soste, per poi riprendere la marcia.
 
Tenuti sotto controllo, ad un certo punto sono stati visti gettare dal finestrino una bottiglia in alluminio che è stata subito subito recuperata dagli agenti: all’interno, sono stati rinvenuti 22 involucri di cocaina per circa 13 grammi.
 
Dopo aver percorso una breve distanza, i soggetti hanno nuovamente gettato un oggetto dal finestrino, anch'esso recuperato: questa volta si trattava di un pacchetto di sigarette contenente 9 involucri di cocaina per un peso di 5 grammi. I due probabilmente volevano occultare la sostanza stupefacente fra la vegetazione per poi recuperarla in un secondo tempo.
 
Gli investigatori hanno poi notato uno scambio con una ragazza, poi fermata e trovata in possesso di una dose di cocaina; la ragazza, segnalata alla locale Prefettura come consumatrice di sostanze stupefacenti, dirà agli agenti di aver pagato 70 euro per quella dose.
 
Dopo poco tempo, l’auto è stata fermata in sicurezza dai poliziotti dell’Antidroga, i quali, all'interno della vettura, hanno trovato ulteriori 100 involucri di cocaina, per un peso di 60 grammi circa, oltre a poco meno di 900 euro, ritenuti verosimilmente provento dell’attività di spaccio, dato che entrambi i ragazzi – alloggiati a Terni in una struttura ricettiva - risultavano disoccupati.
 
I due giovani sono stati arrestati e oggi pomeriggio, martedì 26 gennaio, verranno sottoposti ad udienza per direttissima. Il totale della cocaina sequestrata ammonta a circa 76 grammi per un totale di oltre 9.000 euro.