Minaccia con una pistola quattro uomini dopo un diverbio stradale

Denunciato dai Carabinieri 70enne ternano
Canali:
Terni

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 8 settembre, sulla SS209 “Valnerina”, quasi all’altezza della cascata delle Marmore con direzione verso Terni, un’autovettura con a bordo quattro operai edili in rientro dal cantiere presso cui avevano lavorato, effettuava un sorpasso ad un’altra vettura che marciava nella stessa direzione. Il sorpasso veniva ritenuto “azzardato” dal conducente della macchina superata che iniziava un breve inseguimento, risorpassando a sua volta la macchina con gli operai per poi costringerli ad arrestare la propria marcia in uno slargo sul margine della strada. Sceso dal mezzo l’uomo, un ternano 70enne, minacciava con una pistola i quattro operai.

L’accesa discussione che ne scaturiva portava il gruppo a decidere di risolvere la controversia presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di via Radice dove i cinque uomini si davano appuntamento. Giunti sotto la Caserma, a seguito di una perquisizione veicolare, veniva rinvenuta l’arma, una pistola scacciacani priva del tappo rosso, fedele riproduzione di un’arma vera, che è stata sottoposta a sequestro. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di riscontrare la presenza di ulteriori armi, sul conto delle quali sono in corso accertamenti. L’anziano è stato quindi deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Terni per i reati di “minaccia aggravata”, di “violenza privata” e di “detenzione abusiva di armi”.