Di Girolamo verso le dimissioni

Scadrà domani il termine di 20 giorni per confermare la decisione presa il 30 gennaio
Terni

Si va verso la conferma delle dimissioni per il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo.
È quanto emerso questa mattina durante una riunione della maggioranza, svoltasi nella sede del Pd.
Il primo cittadino ternano aveva già deciso di dimettersi dopo la bocciatura del ricorso presentato dall'amministrazione contro il no al piano di riequilibrio finanziario dell'ente, deciso a luglio dalla magistratura contabile regionale. Da quel momento, Di Girolamo, aveva 20 giorni per ufficializzare la sua decisione.
Il termine scadrà domani, 15 febbraio, ma da quanto emerso sembrerebbe non esserci alcun ripensamento.