Daspo urbano aggravato per il giovane arrestato in un bar di Terni

La decisione del Questore dopo la follia del 13 giugno scorso
Canali:
Terni

II questore Bruno Failla ha emesso il dacur (c.d. Daspo Willy), per la durata di un anno, nei confronti del giovane che, nella sera del 13 giugno scorso, era stato arrestato per aver dato in escandescenze all’interno di un bar di Terni, procurando lesioni al titolare dell’esercizio commerciale. Il giovane si era reso responsabile del lancio di bicchieri e bottiglie nei confronti dell'esercente, di danneggiamento delle suppellettili e di aver opposto resistenza al personale di polizia intervenuto.

Gli è stata applicata, quindi, la forma aggravata del provvedimento, che prevede il divieto di accesso nei pubblici esercizi o locali di pubblico trattenimento, presenti nel territorio dell’intera provincia di Terni.