Nuova assoluzione per il prof sospeso per aver tolto il crocifisso dall'aula

La Cassazione conferma l'annullamento della sanzione di dieci giorni di sospensione dal servizio e dallo stipendio
Terni

Il professore ternano, Franco Coppoli, fu sospeso dal ruolo per 30 giorni dopo che aveva fatto togliere dall’aula il crocfisso nonostante il parere contrario dell’assemblea di classe.  
Dopo aver fatto ricorso ora il docente ottiene una nuova assoluzione. È stato infatti confermato dalla Cassazione, come già stabilito in primo e secondo grado dai giudici di merito, l'annullamento della sanzione di dieci giorni di sospensione dal servizio e dallo stipendio. Penalità che gli furoni inflitte dal dirigente scolastico dell'Itt di Terni, Cinzia Fabrizi. Il docente laico da anni sta combattendo una battaglia per poter togliere il crocifisso dal muro durante l'orario della sua lezione. È ancora in attesa di decisione invece alla ricerca di una mediazione tra le diverse sensibilità in campo il verdetto delle Sezioni Unite civili della Suprema Corte sulla sospensione di un mese dal servizio inflitta per aver disatteso le indicazioni dell'assemblea di classe degli studenti che a maggioranza volevano che il simbolo religioso restasse sempre affisso.