Agente di polizia giudiziaria positivo al Covid

Chiusa la procura della Repubblica di Terni
Terni

Un agente della polizia giudiziaria di Terni è risultato positivo al Coronavirus. A seguito di ciò è stata chiusa al pubblico la sede della procura sita a Palazzo Gazzoli. Il provvedimento è stato disposto dal procuratore capo della Repubblica Alberto Liguori.
L’Usl Umbria 2 ha avviato l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti avuti dall’agente. Come da prassi ormai consolidata si procederà, eventualmente, con la determinazione degli isolamenti fiduciari e contestuali tamponi da effettuare.
Conseguenze vi saranno anche per l'attività del tribunale, segnatamente per l'udienza davanti al collegio, dove è sempre presente il pm togato.

Il bollettino sanitario aggiornato:
65 nuovi positivi nelle ultime 24 ore con oltre 2.600 tamponi effettuati.
Ma ci sono anche 20 guariti e nessun paziente in terapia intensiva.