Fra poche settimane ci sarà il taglio del nastro del secondo piano del Cospea Village

Lo ha annunciato l'imprenditore Marcangeli che cura la parte edile dell'intero complesso
Terni

Siamo ormai in dirittura d'arrivo. Fra fine gennaio e i primi di febbraio del 2020 ci sarà il taglio del nastro del secondo piano del Cospea Village. A darne l'annuncio è stato l'imprenditore Giulio Marcangeli, che cura la parte edile dell'intero stabile, durante l'accensione del grande albero di Natale sul Tulipano.
L'area superiore, dotata di accesso e parcheggi dedicati (che vanno ad aggiungersi ai 1.000 posti auto già disponibili nell'interrato e all’esterno), verrà dunque aperta al pubblico e ospiterà altre attività commerciali e di servizio, fra cui un Moderno Centro Medico e una Sanitaria.

Si viene così a completare il progetto che vede operativo dal 27 marzo 2019, in un'area strategica della città, un centro commerciale con 35 attività e con l'impiego di già 150 addetti.
Il complesso è frutto di un consistente investimento da parte del gruppo PAC 2000A Conad. Oltre 28 milioni di euro utilizzati per realizzare l’opera ma anche per riqualificare le aree verdi, con una piazza pubblica e una nuova viabilità che ora consente un collegamento facile e sicuro tra le due zone del quartiere di Cospea anche ai pedoni e ciclisti. L’apertura al pubblico, con il rituale taglio del nastro da parte del sindaco di Terni Leonardo Latini e del direttore generale di PAC 2000A Danilo Toppetti, vide presenti all'inaugurazione anche il Vescovo di Terni Monsignor Giuseppe Piemontese che, con una semplice e sentita cerimonia, impartì la benedizione ai presenti, ai dipendenti e alla nuova struttura.
Di certo siamo oggi in presenza di un’opera significativa.

Il nuovo Centro Commerciale ospita varie attività sia commerciali che di servizio e al suo interno hanno scelto di insediarsi alcuni importanti marchi nazionali tra i quali Euronics, Oviesse, PittaRosso, Yamamay, Flying Tiger, Burger King, e King Sport. Per le ultime due insegne si tratta dei primi esercizi commerciali aperti a Terni e provincia. Grande spazio è poi riservato alla ristorazione con diverse attività presenti, tutte affacciate sull’ampia e moderna food court, che garantisco un’offerta ampia e di qualità in uno spazio moderno e interattivo progettato per accogliere al meglio i clienti del Centro. Completano la galleria i seguenti marchi: Cotton&Silk, Tally Wejl, Bandito, Doppelganger, Imperial, Tokuno Shima, Fiorella Rubino, Beauty Gallery, Oltre, Upper Shoes, Luisa di Mauro, Swarovsky, Bartoccini, Marlù, Estasi Profumerie, Wycon, Yankee Candle, Game Stop, Tre e Wind, Lama Optics, Aveda parrucchiere.

Come in tutti gli interventi realizzati dal gruppo PAC 2000A – Conad, anche il Cospea Village è stato realizzato curando al massimo sia le dotazioni tecnologiche che il risparmio energetico con importanti investimenti sia in impianti che in progettazione.

“Siamo orgogliosi e felici di avere portato a compimento un importante investimento qui in Umbria – sottolinea il direttore generale di PAC 2000A Conad Danilo Toppetti (nella foto) –, dando lavoro agli umbri e un’opportunità di sviluppo al territorio ternano». «Abbiamo scelto, ancora una volta – conclude il direttore Toppetti –, di investire sul futuro con la nostra gente, ma anche con quegli operatori che hanno scelto di unire le proprie forze alle nostre. Un importante segnale di fiducia per l’economia ternana ed umbra, che potranno contare su un centro che integra tante funzioni e riqualifica un’area urbana in stato di abbandono».

“È un’opera importante – ha dichiarato il sindaco Latini – soprattutto nel momento in cui si parla di investimenti per la città. Quelli sono veramente fondamentali. Sono state riqualificate delle zone, è cambiata la viabilità e spero che sia migliorata per quanto riguarda la vita dei cittadini, ma sono sicuro che il lavoro sia stato fatto per la collettività. Ci sono nuovi posti di lavoro e questi per noi sono fondamentali. È un importante sito per il commercio e noi ci dobbiamo impegnare affinché questo settore si sviluppi in città in tutte le sue forme, ovviamente questa ma anche tutto il resto del commercio cittadino, che spero possano lavorare in una sinergia proficua”.

Chi è PAC 2000A Conad

PAC 2000A è una delle sette cooperative associate a Conad, la più ampia organizzazione cooperativa di imprenditori dettaglianti presente in Italia. In Umbria opera con una capillare rete di 210 punti di vendita: 2 ipermercati, 16 Conad Superstore, 58 supermercati Conad, 70 Conad City, 30 Margherita e 21 discount Todis. Tra i new format 6 Parafarmacie, 4 distributori di carburante, 2 negozi di ottica e 3 Pet Store. Il Gruppo nel 2018 ha realizzato un fatturato di 3,1 miliardi di euro, in crescita del 2.5 per cento rispetto all’anno precedente. Da diversi anni è la prima azienda in Umbria per fatturato, mentre nella classifica delle principali società italiane stilata da Mediobanca occupa il 63esimo posto.