Polizia di Stato ferma furgone con generi alimentari avariati

L'autista è stato denunciato per trasporto e detenzione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione
Canali:
Terni
Gli agenti della Polizia stradale di Terni hanno fermato un furgone che, per sottrarsi al controllo, aveva effettuato una manovra repentina. Il motivo del tentativo di fuga da parte del guidatore è stato svelato poco dopo: all’interno del cassone frigorifero gli operatori hanno trovato numerosi prodotti alimentari scaduti e in pessimo stato di conservazione, trattandosi anche di prodotti al tatto congelati, ma la cui temperatura non era quella prevista per il mantenimento e trasporto.
 
In considerazione della specificità della materia, è stato richiesto l’ausilio del personale dell’ASL che, intervenuta con le apposite apparecchiature di rilevamento, ha accertato che la merce alimentare era tutta avariata e non più idonea per la consumazione.
 
I salumi, formaggi e salse varie, sequestrati per la successiva distruzione, secondo quanto sostenuto dall’autista, erano all’origine destinati ad alcuni ristoratori, ma, causa ristrettezze Covid, erano rimasti invenduti.
 
La merce rimasta “parcheggiata” sul furgone per diversi giorni ha subìto un inevitabile processo di alterazione.
 
L'autista del mezzo è stato denunciato per trasporto e detenzione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione.