Quattordicenne picchiato a sangue da un diciassettenne

L'aggressione scaturita per motivi di gelosia
Terni

Un 14enne ternano, che vive nella zona del quartiere di Rocca San Zenone, alla periferia di Terni, è stato aggredito da un 17enne, anche lui del posto, forse per motivi di gelosia, riportando un trauma cranico e alcune escoriazioni agli arti. 

 Secondo quanto ricostruito, il 14enne aveva raggiunto la zona dei “Pisciarelli” insieme a due ragazze, fra cui la fidanzata dell’aggressore, per trascorrere un po' di tempo all'aria aperta e fare un giro. 

Tornando a casa, lungo la strada sarebbe stato affrontato dall’altro ragazzo che lo avrebbe spintonato e fatto cadere a terra. Lo stesso lo avrebbe poi colpito con più pugni alla testa. Riuscito a divincolarsi, l'adolescente è rientrato nella sua abitazione dove, dolorante, ha raccontato tutti ai genitori, che hanno chiamato il 118 per il successivo trasporto in ospedale.  

I genitori hanno denunciato l’accaduto alla polizia di Stato.  

Ad occuparsi della vicenda sarà, con certezza, l'ufficio minori della questura, in relazione della giovane età dei protagonisti.