Divieto di transito ai mezzi pesanti sul viadotto di Acquaiura

La chiusura è stata predisposta dall'ANAS dopo un'ispezione
Spoleto

Nuovo divieto di transito per i mezzi pesanti (superiori alle 3,5 tonnellate) sul tratto della statale 3 tra Spoleto e Terni, in seguito alla decisione dell'ANAS che ha rilevato, durante un sopralluogo, un problema strutturale sul viadotto di Acquaiura.

"La chiusura è stata predisposta a seguito di un'ispezione svolta nell'ambito dei controlli periodici delle proprie infrastrutture - dichiara l'Azienda Nazionale Autonoma delle Strade - che ha evidenziato la necessità di un intervento di un ripristino provvisorio sull'impalcato in attesa del progetto definitivo, in corso di elaborazione, e della messa in opera dell'intervento già schedulato dal Piano di manutenzione programmata dell'azienda".

Mentre per i mezzi leggeri non sono previsti cambiamenti di viabilità (ad eccezione del senso unico alternato), quelli pesanti saranno obbligati a percorrere percorsi alternativi: i veicoli che provengono da sud e sono diretti verso Spoleto, ad esempio, dovranno uscire presso lo svincolo di Terni est verso la statale Valnerina, la Tre Valli, da dove potranno proseguire verso Spoleto o altre città limitrofe.