Teatro Romano, Monica Bellucci interpreta la divina Maria Callas

Per la prima volta su un palcoscenico italiano, ad aprire il secondo weekend del Festival dei Due Mondi
Spoleto

Monica Bellucci nei panni della Divina Maria Callas. Per la prima volta su un palcoscenico italiano, sarà dunque la nostra "stella" umbra ad aprire il secondo weekend del Festival dei Due Mondi.
 Dopo il debutto lo scorso anno a Parigi, l'attrice è questa sera 27 agosto al Teatro Romano con "Maria Callas. Lettere e Memorie", testo del regista Tom Volf (in Italia edito da Rizzoli), che rivela per la prima volta la vera storia della donna "dietro" la leggenda Callas.
Dall’infanzia modesta a New York agli anni della guerra ad Atene e poi il debutto in sordina all’Opera fino alle vette di una carriera internazionale, segnata da scandali e tribolazioni personali, dall’amore idealizzato per suo marito alla passione travolgente per Onassis. Da settimane è tutto esaurito per questo spettacolo che, racconta il regista, " è concepito in tre parti, che si susseguono cronologicamente, seguendo la naturale scansione dei tre decenni attraversati dalla Callas: gli anni ’50, con le prime esibizioni e il matrimonio con Meneghini; gli anni ’60, l’incontro con Onassis e la loro storia d’amore, interrottasi otto anni più tardi e gli anni ’70, i suoi ultimi anni, intrisi di nostalgia e solitudine".