Spoleto, la Fiera di settembre fa il pieno di operatori economici

La manifestazione coinvolgerà numerose vie. Presenti quasi duecento bancarelle
Spoleto

Settembre tempo di fiere in tutta l'Umbria e Spoleto non è da meno: l’8 e 9 settembre è atteso il tradizionale evento di fine estate.

Moltissime le bancarellepreviste e ssaranno dislocate dalle ore 8 alle ore 22 nelle seguenti vie: viale Trento e Trieste, via brigata Garibaldi, via Fratelli Cervi, via Caduti di Nassiriya, piazzale Cervi, via XVII settembre, largo Antonelli.

Tra le categorie merceologiche dei produttori fiori, cipolle, marmellate, porchette ma non mancheranno bancarelle d abbigliamento, casalinghi, tessuti, calzature, pelletterie e articoli vari.

Per l’edizione di quest’anno il comune comunica che verrà adottata una nuova suddivisione per settori merceologici per rendere più fruibile la fiera da parte dei visitatori.

Nel piazzale Cervi (piazzale della ex Ferrovia Spoleto-Norcia) sono stati ubicati, per motivi legati alla sicurezza, gli operatori del settore alimentare.

La fiera secondo fonti storiche rsale al 1598 e fu concessa da Clemente VIII, si svolgeva in origine il 21 aprile e 'godeva per otto giorni di speciali franchigie e immunità per tutti, salvo che per banditi e ribelli'.

Nel 1664 venne spostata al 13 giugno, festa di Sant’Antonio di Padova, mantenendo però tutti i privilegi, ora tra l’8 e il 9 settembre, in occasione della Natività della Vergine.