E' morto il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli

Stroncato da un infarto nella sua abitazione
Spoleto

Il mondo della politica in lutto. E' morto il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli. La tragedia è avvenuta nella sua abitazione questa mattina. Alle prime ore del giorno ha accusato dei dolori e delle difficoltà motorie. Chiamati i soccorsi, quando il personale medico è arrivato ha potuto constatare solo il decesso.
A stroncarlo molto probabilmente un infarto. Già nel pomeriggio di ieri aveva lamentato dei disturbi, durante la cerimonia della Lex Spoletina consegnata al generale dei carabinieri Del Sette, aveva detto di non sentirsi bene. Il sindaco Fabrizio Cardarelli a maggio di quest'anno aveva compiuto 60 anni. Lascia la moglie e due figli.
Era stato eletto primo cittadino di Spoleto a giugno del 2014 col 55% delle preferenze.  Laurea in Fisica, il prof di matematica era stato sostenuto da Rinnovamento e Spoleto popolare-Ncde, azzerando il vantaggio riportato al primo turno da Dante Andrea Rossi, che partiva con una distanza di 13 punti percentuali, e incassando 3.500 voti in più rispetto al 25 maggio. 
Sui social lo choc di una città che manifesta tutto il suo stupore e dolore, e partecipa con tanti post al cordoglio della famiglia.