Spoleto, il nuovo volto di Palazzo Collicola piace ai visitatori

In crescita le presenze tra giugno e agosto. A settembre l’evento “Michelangelo Pistoletto allo specchio”
Spoleto

Palazzo Collicola, a poco più di un mese dall’inaugurazione del nuovo volto della Galleria d’Arte Moderna G. Carandente ha visto un rilevante aumento delle presenze pari al 27% (stesso periodo 2018), infatti tra il 29 giugno e il 31 luglio 2019 si sono registrati 1955 ingressi, un trend in crescita registrato anche nella prima settimana di agosto; numerosi turisti, cittadini, docenti, studenti e appassionati d’arte che lungo il tempo di visita confermano il gradimento con positivi apprezzamenti.

Il recente riallestimento della collezione, basato su un principio tematico, articolato su diciotto sale, viene apprezzato anche per la dotazione di un accurato apparato didattico.

In concomitanza dell’apertura del nuovo allestimento della Galleria d’Arte Moderna, presso il Piano Nobile si sono inaugurate due mostre temporanee degli artisti Loris Cecchini con Hypermeasures e Bruno Ceccobelli con MormoriiMarmorei.

Loris Cecchini, propone sculture modulari che ha adattato alla base esterna in piazza davanti al palazzo e sospende altre sculture nella sala affrescata del barocchetto spoletino, facendo interagire i motivi floreali d’inizio ’700 al piano nobile della galleria con motivi floreali della sua opera. Bruno Ceccobelli, ha concepito un itinerario di sculture in tredici stanze, con frammenti di corpi e di parti anatomiche dedicate al ciclo della vita nello spirito iniziatico dell’artista. Un felice e apprezzato connubio espositivo che cattura l’attenzione generale incontrando il favore e il gradimento del pubblico.

A riconfermare l’interesse di vivere a pieno il nuovo volto di Palazzo Collicola è stato il folto gruppo di visitatori presenti venerdì 2 agosto scorso in occasione della presentazione della “Galleria d’Arte Moderna di Spoleto “G. Carandente” tenuta dal direttore di Palazzo Collicola Marco Tonelli, l’occasione era il primo incontro degli appuntamenti speciali del venerdì di Mezz’ora dopo la chiusura – Il nuovo volto di Palazzo Collicola, a cura di Sistema Museo, ideati grazie alla collaborazione con il direttore del museo.

Nei mesi di agosto e settembre, al fine di dare massima diffusione del nuovo volto di Palazzo Collicola si è dato il via ad un programma di visite guidate interamente dedicato ai temi del rinnovato allestimento museale, questi sono gratuiti e aperti a tutti. Per venerdì 9 agosto alle ore 19.30 è previsto Ugo Mulas, 1962 – Un diario per immagini, dedicato alla grande mostra Sculture nella città e alla preziosa documentazione fotografica presente nella prima sala del museo. Venerdì 16 agosto sarà la volta di Cecilia Metelli, storica dell’arte che tratterà l’arte concettuale di Sol LeWitt. A seguire il 23 agosto lo storico dell’arte Lorenzo Fiorucci presenterà Le sculture di Leoncillo, dal cromatismo barocco alla materia esistenziale; segue venerdì 30 agosto l’appuntamento incentrato sulla grande scultrice americana Beverly Pepper.

Nel mese di settembre sono programmati quattro incontri: venerdì 6 la Dott.ssa Giulia Massari presenterà il Premio Spoleto, la Mostra Nazionale di Arti Figurative (1953-1968) per proseguire venerdì 27 con il tema “I sei di Spoleto, De Gregorio, Marignoli, Rambaldi, Raspi e Toscano”.

In occasione della mostra MormoriiMarmorei venerdì 13 settembre sarà lo stesso artista Bruno Ceccobelli a presentare la mostra allestita all’interno delle sale del Piano Nobile del Palazzo (29 giugno – 29 settembre). Venerdì 20 settembre la Prof.ssa Stefania Petrillo tratterà il tema Calder e la regola della disparità, un approfondimento dedicato al grande artista americano, cui è dedicata un’intera sala della Galleria d’Arte Moderna Giovanni Carandente.

Le attività di valorizzazione promosse presso Palazzo Collicola prevedono inoltre nella giornata di venerdì 27 settembre alle ore 17.30 uno speciale appuntamento intitolato “Michelangelo Pistoletto allo specchio” a cura del Direttore Marco Tonelli e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Spoleto Ada Spadoni Urbani. Un incontro di dialogo tra l’artista Michelangelo Pistoletto, Marco Tonelli direttore di Palazzo Collicola e Alberto Fiz critico d’arte con la proiezione del film “Autoritratto attraverso mio padre”, 2019.