Spoleto si mobilita in difesa del suo ospedale

Venerdì 30 aprile manifestazione in Piazza Duomo
Spoleto

Spoleto si attiva in difesa del suo ospedale e si mobilita in massa per chiedere alla Presidente della Regione, Donatella Tesei, di ripristinare quanto prima i servizi sanitari del ’’San Matteo degli infermi’’. L’appello arriva da più fronti sia quello politico sia quello dell’associazionismo, ma parte anche una campagna in Facebook con lo slogan "RivogliAmo l’ospedale".  

È il grido di Spoleto, cui fanno eco i Comuni limitrofi e la Valnerina.
“Rivogliamo il nostro Ospedale” diventa così una parola d’ordine che verrà scandita all’unisono, da tutti i cittadini, in molteplici modi, venerdì 30 aprile, scadenza della proroga dell’ordinanza regionale n. 67 del 22 ottobre 2020, vale a dire l’atto che ha privato 70 mila persone dell’ospedale San Matteo degli Infermi, trasformato nell’unico Ospedale Covid della regione.

I cittadini appenderanno lenzuola bianche alle proprie finestre, mentre proprio da piazza del Duomo venerdì 30 aprile alle 17 partirà la “Protesta bianca per l'ospedale”. Tutti porteranno con sé un lenzuolo bianco.

Dopo Piazza Duomo la manifestazione toccherà altri luoghi-simbolo della Città per concludersi a Piazza della Vittoria, punto di sintesi delle diverse forme di protesta civica.