Contro la movida vietata la vendita di bibite in bottiglie di vetro e lattine

Il Comune di Spoleto dichiara guerra alla movida molesta in centro storico
Spoleto

Il Comune di Spoleto dichiara guerra alla movida molesta in centro storico.
Per far fronte ai tanti assembramenti che si creano nel cuore della città la commissaria straordinaria Tiziana Tombesi ha deciso di inasprire i contenuti dell’ordinanza emessa a giugno.
Con un nuovo provvedimento “d’urgenza” ha decretato il divieto della vendita di qualsiasi bevanda “da asporto in bottiglie di vetro e lattine” il venerdì e il sabato dalle ore 21 alle 6 del giorno successivo. L’ordinanza rimarrà in vigore fino al 25 settembre.
Qualora tali disposizioni non vengano rispettate si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 25 euro a un massimo di 500. Il testo dell’ordinanza è stato trasmesso al comandante della polizia municipale, Massimo Coccetta, alla Prefettura di Perugia, al commissariato di polizia, al comando locale dei carabinieri e alla guardia di finanza che, già nelle prossime ore, provvederanno a effettuare gli opportuni controlli.