Spoleto, al Comune 645 mila euro per il rilancio di Monteluco

Sì della Regione al progetto di riqualificazione “Lucus”
Spoleto

“Lucus centro di promozione del turismo slow - Cultura spiritualità e natura” messo a punto dal Comune di Spoleto al fine di valorizzare il patrimonio edilizio ed ambientale di Monteluco partirà a settembre, la Regione ha infatti approvato il progetto definitivo con una dote di 645.390 euro.

L’iniziativa permetterà di riqualificare le strutture da anni in stato di abbandono (l’ex tiro a volo, l’ex cava, l’ex centro visite del Wwf ed il campo sportivo) e ripristinare gli itinerari storico-tradizionali su una rete di circa 72 km riconnettendoli con la rete escursionistica umbra (Cammino francescano, ex ferrovia Spoleto-Norcia, Sentiero degli Ulivi).

E' previsto infatti anche il completamento dell’Ippovia regionale che dal lago Trasimeno, passando per Città della Pieve, Allerona, Orvieto, Corbara e Acquasparta si interrompe a Montebibico: in particolare, si lavorerà per aprire un nuovo tratto di 47 km in grado di collegare tra loro Montebibico, Spoleto, Patrico, Acquaiura ed Ancaiano con Ferentillo e che verrà dotato di un’apposita segnaletica.