Spoleto, successo per il Campionato Italiano Major Maxxis 2019

Tremila persone nella Città del Festival per seguire l’evento sportivo
Argomenti correlati
Spoleto

Tre giorni di motociclismo per circa 3000 persone arrivate a Spoleto per seguire l’evento sportivo. Si è concluso ieri il Campionato Italiano Major Maxxis 2019, organizzato dal MotoClub Spoleto, con l’ultimo atto del tricolore over35 che ha visto al via 195 atleti proveniente da tutta Italia. L’ultima prova Major è stata, come detto dal presidente del Moto Club Spoleto Daniele Cesaretti, una piccola anteprima di quello che sarà, nel giugno 2020, il Gran Premio d’Italia Enduro GP, tappa italiana del Mondiale.

Le sei prove speciali affrontate hanno decretato i nuovi campioni italiani 2019. Nell’ultima giornata, per la Master 250, la vittoria è andata a Stefano Nigelli su Husqvarna; nella Master 300 il primo posto finale è di Matteo Zecchin (Gas Gas), mentre nella Master 450 è Damiano Incaini (KTM) ad aggiudicarsi il titolo nazionale.

Festa tricolore per Luca Loss (Husqvarna) che ha vinto la categoria Expert 250, così come per Francesco Sibelli (KTM), trionfatore della Expert 300. La Expert 250 4t è andata a Luca Politanò (KTM), mentre la Expert 450 ha visto la vittoria di Carmelo Mazzoleni che vince il titolo in sella ad una KTM.

La Veteran 2t porta la firma di Giampiero Granocchia (KTM). Luca Gandolfo (KTM) e Fabrizio Hriaz (Husqvarna) sono i neo campioni italiani delle classi Super Veteran 2t e 4t, mentre le categorie Ultra Veteran 2t e 4t vedono le vittorie finali di Lucio Chiavini (Beta) e Fabio Benetti (KTM).

La Top Class incorona Roberto Rota (KTM) pilota più veloce della stagione. Lo stesso Rota si aggiudica la classifica assoluta di giornata mettendosi alle spalle per pochissimi secondi Alessio Paoli (Beta) e Roberto Bazzurri (Beta). Infine la categoria riservata ai Motoclub premia il sodalizio del Gaerne come miglior formazione del 2019.