Spoleto, partono i nuovi lavori del progetto “Zone 30”

Per un costo complessivo di oltre 150 mila euro
Spoleto

La direzione tecnica del Comune di Spoleto ha aggiudicato i lavori per limitare la velocità dei veicoli e abbattere le emissioni di CO2, proteggere gli attraversamenti pedonali e realizzare interventi per il superamento delle barriere architettoniche.

Prosegue la realizzazione delle "Zone 30" in viale Martiri della Resistenza, così come previsto nel programma di Agenda Urbana. Dopo i tre interventi del primo stralcio, che hanno permesso la realizzazione degli attraversamenti pedonali all’altezza del portico di Loreto e dello Stadio comunale e la mini rotatoria all’incrocio con viale Giacomo Matteotti e via delle Mura,. Saranno quattro le aree interessate. Il primo intervento riguarderà l’area antistante il supermercato Tigre, dove verrà realizzato un nuovo attraversamento pedonale rialzato. La pavimentazione e le rampe di raccordo verranno delimitate lateralmente da cordoli, con la sistemazione di nuovi lampioni uguali a quelli già installati nel primo stralcio.

I lavori di riqualificazione sono previsti all’altezza dell’intersezione tra viale Martiri della Resistenza e via della Posterna e all’intersezione tra viale Martiri della Resistenza, via del Tessinello e Largo dei Tigli.

Per permettere ai pedoni di muoversi in sicurezza, sarà realizzato un attraversamento pedonale e verranno allargati i marciapiedi in viale Martiri della Resistenza, via Interna delle Mura e nella zona ad angolo tra Piazza Garibaldi e via Interna delle Mura (in queste aree verrà potenziata l'illuminazione pubblica).

I lavori del secondo stralcio inizieranno nel mese di dicembre, saranno eseguiti dal Raggruppamento Temporaneo di Imprese composto dalle ditte Cogem srl di Massa Martana (capogruppo), SOGEMAR srl di Agrigento e PARI costruzioni srl di Potenza, per un importo totale di 152.960,69 euro.