Spoleto, buoni spesa: pubblicato l'avviso per l'elenco delle attività commerciali

L'obiettivo è quello di definire presso quali attività i beneficiari potranno acquistare generi alimentari di prima necessità
Spoleto

Il Comune di Spoleto ha avviata la procedura per le misure di solidarietà alimentare stabilite dal Governo. In questa prima fase, l'Ente ha pubblicato l’avviso finalizzato alla istituzione di un elenco di attività commerciali disponibili, come avvenuto nella primavera scorsa, ad accettare i buoni spesa.

L’obiettivo è quindi quello di definire presso quali attività i futuri beneficiari potranno utilizzare i buoni spesa emessi a loro favore ed acquistare generi alimentari di prima necessità.

La richiesta di iscrizione all’elenco potrà essere presentata da tutte quelle attività commerciali che vendono al dettaglio generi alimentari di prima necessità e che hanno sede operativa nel Comune di Spoleto. Gli esercizi commerciali che aderiranno all’iniziativa dovranno accettare il credito assegnato al beneficiario tramite buoni spesa dematerializzati, riconosciuti attraverso l’inserimento del codice fiscale.

L’erogazione del buono spesa avverrà mediante un’applicazione accessibile da qualsiasi tipo di browser e l’esercente avrà un proprio account di accesso (email e password). Al momento della vendita l’esercente richiederà all’utente il codice fiscale che, inserito nell’applicazione, gli restituirà cognome nome e data di nascita nonché, chiaramente, il credito residuo.

La domanda di iscrizione all’elenco deve essere presentata entro lunedì 28 dicembre utilizzando il modello di domanda presente nel .

La domanda dovrà essere trasmessa a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo comune.spoleto@postacert.umbria.it e dovrà riportare in oggetto la dicitura: “Iscrizione all’elenco degli esercizi commerciali per l’accettazione dei buoni spesa emergenza Covid-19”.

Una volta redatto l’elenco delle attività commerciali, il Comune di Spoleto, che ha ricevuto a riguardo un finanziamento pari a € 244.137,20, procederà entro la prima metà di gennaio 2021 alla pubblicazione dell’avviso contenente i criteri per l’individuazione dei beneficiari.