Spoleto: approvato il bilancio comunale

9 i voti favorevoli, 6 le astensioni e 7 i contrari
Spoleto

Il bilancio previsionale è stato approvato dalla maggioranza del consiglio comunale di Spoleto grazie ai voti favorevoli di nove consiglieri.

Si contano invece sei astenuti "per senso di responsabilità", tra cui i consiglieri di Lega, Fratelli di Italia e Forza Italia.

Sette i voti contrari dalle opposizioni.

Il sindaco Umberto De Augustinis ha parlato di una "situazione drammatica" e ha annunciato valutazioni riguardanti la decisione di chiudere le scuole primarie, provvedimento che entrerebbe in caso in vigore lunedì 16 novembre.

Il dirigente Giuliano Antonini ha spiegato, durante la presentazione del bilancio previsionale, come "sull'Imu, che vale 10 milioni, il gettito è diminuito del 10%" e che "l'imposta di soggiorno ha perso 200mila euro, che potrebbero essere ristorati dai fondi statali.

Approvato il fondo da 250mila euro per supportare il pagamento delle tasse da parte di famiglie e imprese, richiesto da Fratelli d'Italia.

Per quanto riguarda il Dup - documento economico di programmazione - il piano degli investimenti di quest'anno segna più di 27milioni, due terzi dedicati alle scuole. Da qui le contestazioni da parte dei consiglieri di maggioranza e opposizione: Cesare Loretoni della Lega ha notato il fatto che "il piano degli investimenti contenga dati figurativi".

Gianmarco Profili di Alleanza civica ha definito tale piano addirittura "libro dei sogni".