Accoltella il compagno dopo una furibonda lite

Il sessantenne di Spello è ora ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Foligno
Spello

Una furibonda lite, scatenata dalla gelosia, si è conclusa con un fatto di sangue. Una coppia, lei 35 anni romena, lui 60enne di Spello, nella notte tra lunedì e martedì, si sono prima insultati violentemente e poi dalle parole si è passati ai fatti, trasformando le offese in un’aggressione fisica.
A quanto sembra da una prima ricostruzione dei fatti la donna avrebbe preso un coltello in cucina e avrebbe inferto tre fendenti al petto dell'uomo, ferendolo a un polmone.
A dare l’allarme sarebbero stati i vicini che hanno sentito le grida provenire dall'appartamento sito a Spello. Sul posto sono accorsi gli operatori sanitari del 118 che hanno provveduto a prestare le prime cure all’uomo e a trasferirlo al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Battista di Foligno. Prestate le prime cure i medici si sono riservati la prognosi, anche se non sarebbe in pericolo di vita.
La dinamica esatta della vicenda è al vaglio dei carabinieri di Foligno.
La donna è stata portata in caserma dai carabinieri che l’hanno ascoltata e denunciata. Per lei è scattata la denuncia per lesioni gravissime anche se gli inquirenti potrebbero modificare l’accusa in tentato omicidio.