Ricordando David Austin, il “patriarca” delle rose inglesi

Domenica 2 giugno 2019, ore 15, alla Limonaia di Villa Fidelia
Spello

Quando si parla di “Rose Inglesi”, molti sono convinti che si tratti di rose antiche. In realtà, sono lo straordinario risultato del lavoro di una vita, quella del più grande ibridatore di rose inglesi del ‘900, David Austin.

Dalla metà del secolo in poi, questo instancabile capace e creativo ibridatore ha dato vita ad oltre 200 nuove rose, tutte con la sua particolare alchimia: abbinare nella stessa rosa la raffinatezza e la resistenza delle rose antiche con il vigore e le ripetute fioriture delle rose moderne.

A rendere omaggio a questo visionario innovatore del mondo delle rose, il cui lavoro ha influenzato in modo discreto ma deciso il nostro gusto per le rose stesse, sarà Paola Bianchi titolare del vivaio “Quando fioriranno le rose” di Assisi, la cui impresa collabora strettamente con la azienda David Austin Roses.