“Why?”, prima nazionale al Teatro Cucinelli

Sabato 23 novembre alle 21 e domenica 24 novembre alle 17
Solomeo

Peter Brook, uno dei più grandi registi del teatro del Novecento, presenta, insieme a Marie-Hélène Estienne, in Prima nazionale italiana, al teatro Cucinelli di Solomeo, sabato 23 novembre alle 21 e domenica 24 novembre alle 17, Why?, una nuova creazione, interpretata da un formidabile cast, Hayley Carmichael, Kathryn Hunter, Marcello Magni e Laurie Blundell.
   Il rivoluzionario artista torna per la quinta volta a Solomeo, confermando ancora una volta il suo forte legame con il Teatro Stabile dell’Umbria, iniziato presentando al Cucinelli nel 2013 il capolavoro The Suit e a seguire negli anni The Valley of Astonishment, Battlefield, e The Prisoner.

In Why? gli attori si chiedono perché abbiano impiegato tutta la loro energia per il teatro. Le loro menti, ogni cellula del loro corpo, sono piene di ricordi e domande. Per cosa ho trascorso la mia vita? Perché? Perché il teatro? Con chi stiamo parlando? Di cosa parleremo?
“Queste e altre domande le faremo in un viaggio drammatico, ma anche divertente – scrivono nelle loro note Brook e la Estienne – ‘Il teatro è un'arma molto pericolosa’, affermava negli anni venti Meyerhold, uno dei più grandi registi che il teatro abbia conosciuto, giustiziato a Mosca il 2 febbraio 1940. Vide davanti a sé inesorabilmente sollevarsi le minacce che il teatro e l'arte in generale dovettero subire negli anni trenta in Russia, ma non è mai riuscito ad accusare il regime che gli avrebbe poi fatto perdere la vita, ha creduto fino alla fine, imprigionato e torturato, che la Rivoluzione avrebbe vinto e che lui si sarebbe salvato. È un'evocazione e un tributo che vogliamo pagare a questo grande martire. 
Gli attori ci raccontano le pagine di questa storia, commovente e gioiosa al tempo stesso.” 
Il pubblico potrà incontrare la Compagnia, domenica 24 novembre, al termine della replica delle ore 17, presso l’Accademia del Teatro Cucinelli di Solomeo.
Lo spettacolo è in lingua inglese con sovratitoli in italiano.
Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.
E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.