Sigillo: Covid-19, continua l’erogazione dei buoni spesa per famiglie in difficoltà

Fugnanesi e Paffi invitano anche a donare sul conto solidarietà "per un Natale di serenità e condivisione"
Sigillo

Continua l'impegno dell’Amministrazione comunale di Sigillo per le situazioni di emergenza alimentare venutesi a creare con il diffondersi del Covid.

"In virtù del protrarsi dell’epidemia e dell’acuirsi delle situazioni di bisogno alimentare, abbiamo deciso di predisporre l’erogazione di buoni spesa da destinare a famiglie e cittadini in difficoltà - affermano il sindaco Giampiero Fugnanesi e l'assessore alle politiche sociali Annalisa Paffi -. Nei giorni scorsi abbiamo lavorato con gli uffici alla stesura della delibera, all’individuazione dei parametri di accesso e ai criteri e alle modalità di erogazione dei buoni spesa”. Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato al 16 dicembre, la distribuzione dei buoni avverrà dal 21 dicembre e saranno spendibili fino al 31 Gennaio.

Tutta la documentazione è disponibile sul e ovviamente gli uffici sono disponibili per qualsiasi chiarimento o assistenza.

"Quello di quest’anno sarà un Natale diverso, provato dalla pandemia e dalla contrazione dei consumi - proseguono sindaco e vicesindaco -. Un Natale che proprio per questo motivo ci deve vedere più uniti, solidali e disposti ad aiutare il prossimo per condividere un momento di speranza e regalare un’occasione di gioia. È con questo spirito che abbiamo deciso di riproporre i buoni spesa.

Purtroppo ci sono ancora tante persone che a causa del virus e degli effetti che questo ha prodotto sull’economia locale vivono situazioni di forte disagio alimentare. Famiglie numerose, con uno o entrambi i genitori in cassa integrazione o disoccupati perché l’azienda dove lavoravano ha chiuso o ha ridotto la produzione. Esercenti, piccole e medie imprese e partite iva. Sono tantissime le categorie che versano in condizioni di sofferenza economica per colpa del covid e che, in molti casi, si vergognano a chiedere un aiuto - concludono Fugnanesi e Paffi.

Come amministrazione vogliamo proseguire nel percorso di sostegno intrapreso durante il lockdown della primavera scorsa durante il quale abbiamo erogato ben tre tranche di buoni spesa da aprile a giugno. Quello dei buoni spesa si è rivelato uno strumento rapido ed efficace per aiutare chi soffre. E proprio per questo abbiamo deciso di aumentare l'importo dei voucher per ogni tipologia di nucleo familiare. Inoltre invitiamo tutti i cittadini di Sigillo a donare anche al conto corrente con IBAN: IT48R0306938470100000300009 causale Emergenza Covid 19-Sigillo solidale presso banca intesa San Paolo.

Un conto solidarietà istituito proprio in primavera e che continua ad essere attivo per permettere a tutti noi di rendere questo Natale ricco di serenità e di condivisione”.