Marco Squarta: «Il 2020 sarà l’anno del cambiamento»

Il presidente dell’Assemblea legislativa traccia le linee guida per l'anno che verrà
Regione Umbria

 Si è svolta a Palazzo Cesaroni la tradizionale conferenza stampa di fine anno dell’Ufficio di presidenza dell’Assemblea legislativa dell’Umbria.
Il presidente Marco Squarta e le vice presidenti Paola Fioroni e Simona Meloni hanno espresso l’auspicio di un nuovo anno e di una nuova Legislatura che veda una rinnovata centralità dell’Assemblea e un nuovo protagonismo per cittadini e territori.  
Marco Squarta (presidente dell’Assemblea legislativa): “Sarà un 2020 impegnativo, che spero l’Assemblea possa affrontare in modo unanime, superando le differenze partitiche, con un nuovo protagonismo dell’Aula di Palazzo Cesaroni per realizzare il cambiamento atteso per anni. Dovremo operare per restituire centralità all’Assemblea legislativa: approvando più leggi e più atti di indirizzo. Sarà opportuna un’opera di controllo e verifica dell’attuazione di quanto approvato dall’Aula da parte dell’Esecutivo di Palazzo Donini, visto che nel corso della passata Legislatura molti documenti non hanno trovato concreta attuazione. L’Assemblea legislativa è composta da persone elette con migliaia di preferenze da parte dei cittadini umbri e il suo ruolo non può essere svilito: chi ha ricevuto un mandato diretto dal popolo deve avere un proprio ruolo.  Confidiamo in un forte rinnovamento nella sanità, servono interventi di contrasto verso povertà ed emarginazione sociale, dato che la forbice dei redditi si allarga e i disabili hanno problemi crescenti, che devono essere affrontati. La nostra regione ha infrastrutture medievali: il solo treno Frecciarossa a disposizione rappresenta l’unico strumento che ha ridotto l’isolamento viario dell’Umbria. Sarà importante dedicare attenzione ed energie alla ricostruzione: dopo tre anni dal sisma essa è ancora ferma e l’Assemblea deve assumere anche qui un ruolo centrale per dare una svolta alle procedure e superare una situazione inammissibile”.