Eugenio Rondini verso la presidenza della commissione antimafia

L'iter è definito, ora si passa alle votazioni
Regione dell'Umbria

La Lega punta alla presidenza della commissione regionale antimafia. Salvo colpi di scena di scena ad essere eletto presidente di tale commissione sarà Eugenio Rondini, personaggio di spiccom della lega e consigliere in Regione.
L'iter è stato definito. Il presidente dell'aula Marco Squarta ha inviato ai gruppi la richiesta di nominare i componenti della commissione, che saranno otto, di cui cinque della maggioranza e tre dell'opposizione, poi presidente e vice saranno votati all'interno della stessa commissione.