L’ultimo appello dei giallo-rossi, con toccatina finale

Conte e i big del centrosinistra in una foto storica a Narni, ma c'è chi ironizza su quelle mani messe davanti
Regionali

Chiusura della campagna elettorale in Umbria, con il premier Conte, insieme a Di Maio, Bianconi, Zingaretti e Speranza, che si sono ritrovati all'Auditorium di Narni, per lanciare l'ultimo appello agli elettori.
Ad un certo punto della festa i big del centrosinistra giallo-rosso si sono fatti immortalare uno vicino all’altro.
  Una foto “storica”, l'ha subito definita Myrta Merlino su La7 (), mentre gli ospiti in studio si sono messi a fare battute, da Minzolini a Mulè. Del tipo: Quelle pose non convincono. Ma si toccano o non si toccano?
   Ironia colta e rilanciata a cascata sul web.
  Ma come, si chiedono in tanti,   Sempre ovviamente preoccupandosi di dire che lui da queste parti se ne guarda bene di appoggiare qualsiasi schieramento. E che in fondo, qualsiasi risultato uscirà dalle urne del 27 ottobre non potrà di certo considerarsi un test, una prova del nove, sul Governo nazionale.
Che è poi la stessa cosa che va ripetendo Di Maio: “Non facciamo dell’Umbria un test nazionale”. 
Insomma sorridenti e a braccetto quanto si vuole, ma vista l'aria che tira in Umbria fare gli scongiuri non guasta. 
Del resto Edoardo De Filippo insegna: “Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male”.