I senatori M5s Urraro, Grassi e Lucidi pronti a passare alla Lega

Ma si fanno anche i nomi di Luigi Di Marzio e Gianluigi Paragone
Politica

Tre senatori del M5s, Francesco Urraro, Ugo Grassi e Stefano Lucidi, sono pronti a lasciare il Movimento, in occasione della presentazione della risoluzione di maggioranza sul Mes.
Il passaggio è direttamente verso la Lega. Se ne parla a Palazzo Madama, dove nel pomeriggio di ieri si è tenuto il dibattito sulla risoluzione di maggioranza sul fondo Salva-Stati. Durante la discussione, Grassi è intevenuto in dissenso dal suo gruppo, dichiarando il suo voto contrario e di non riconoscersi più nelle politiche del Movimento. Più tardi ai cronisti fuori dall'aula ha detto: "Io scendo da un autobus in cui c'era scritto Palermo e invece sta andando a Como. Sta prendendo altra direzione". E sul passaggio alla Lega ha aggiunto: "Vedremo, la Lega sa ascoltare, il Movimento è sordo".

Anche Urraro e Lucidi hanno dichiarato di votare contro.

Già ieri mattina i tre senatori hanno fatto mancare il loro sostegno al governo, non votando la fiducia al decreto terremoto. Per questo al Senato, in queste ore, si rincorrono rumors di un addio imminente e di un passaggio alle file della Lega.
Non solo. Ci sarebbero altri due senatori M5S in bilico, pronti a lasciare già nelle prossime ore il Movimento. Si fanno i nomi di Luigi Di Marzio e Gianluigi Paragone.