Giunta Tesei pronta in settimana

Tutti d'accordo sullo schema: 2-1-1-1
Politica

Ormai è questione di ore, la nuova Giunta regionale sta per essere varata.
 La neogovernatrice Donatella Tesei ha messo a punto le ultime questioni e ha trovato un accordo con i partiti della coalizione di centrodestra che l'hanno sostenuta. La presidente ha incontrato i vertici umbri della Lega, e a quanto sembra Paola Agabiti, la più votata della lista “Tesei Presidente”, siederà con lei nella Giunta regionale.
  L’incontro tenutosi a Bastardo con i tre segretari umbri di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, ha messo in chiaro che la formazione sarà 2-1-1-1.
Per la Lega ci sarà Luca Coletto alla Sanità e molto probabilmente Paola Fioroni. L’alternativa potrebbe essere Daniele Carissimi.
Nella Lega resta fuori Valerio Mancini. L’ex vice presidente dell’Assemblea legislativa a questo punto potrebbe rivendicare la presidenza, che però è stata già promessa prima delle elezioni a Marco Squarta di Fratelli d’Italia.
L’eletto leghista che entrerà in Giunta si dimetterà, come richiesto da Salvini. Lasciando il posto a Palazzo Cesaroni ad Enrico Melasecche.
Il partito di Giorgia Meloni avrebbe proposto l’ex assessore all’Urbanistica di Assisi, Moreno Fortini.
Forza Italia sarà rappresentata da Roberto Morroni. Pernazza, comunque resta in ballo qualora Tesei non peschi dalla Lega Paola Fioroni ma un uomo.
Su una cosa dunque c'è certezza: lo schema 2-1-1-1 non sarà messo in discussione.
Qualche aggiustamento è ancora possibile, ma sostanzialmente da qui a metà settimana avremo il quadro definitivo del nuovo esecutivo regionale.