Violenza sessuale su minorenne, arrestato ecuadoregno di 19 anni

I carabinieri sono giunti a lui dopo indagini molto articolate
Perugia

È stato arrestato dai carabinieri di Perugia il ragazzo di 19 anni (P.B.P.F.J. le iniziali), nato in Ecuador residente a Bastia Umbra, accusato di aver violentato due minorenni, una di 13 e una di 15 anni finita in ospedale con 40 giorni di prognosi. 
Il gip Angela Avila ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, chiesta dal procuratore aggiunto Giuseppe Petrazzini, dopo i fatti accaduti in centro a Perugia.
Il ragazzo è finito in cella non solo per la violenza e lesioni causate mercoledì scorso a una 15enne in un vicolo di corso Vannucci, ma anche per aver commesso lo stesso reato di violenza sessuale nei confronti di una 13enne, in un centro commerciale il 12 gennaio. 
Ad ammanettare il giovane aguzzino l’Arma è arrivata dopo indagini molto articolate e aver raccolto testimonianze a suo carico gravi, e concordanti elementi di colpevolezza. È stato associato al carcere di Capanne.