Rinviato a giudizio 22enne accusato di aver violentato una minorenne

La giovane, assistita dall'avvocato Delfo Berretti si è costituita parte civile
Perugia

Rinviato a giudizio un ventiduenne dell'hinterland dell'assisiate accusato di aver violentato una quindicenne a una festa di compleanno nell'estate di tre anni fa.

Il giovane non ha mai negato che il rapporto ci sia stato ma ha sempre respinto in toto l’accusa di violenza e quindi la costrizione. Secondo la sua difesa è stato un rapporto consenziente. Il rapporto sessuale si è consumato nella notte in un luogo poco distante dal party. Da quello che emerge dagli elementi raccolti dalla difesa i due prima della festa non si conoscevano. Di mezzo c’è l’alcol.

Tra i testimoni ci sono gli amici e conoscenti presenti alla festa.
La giovane, assistita dall'avvocato Delfo Berretti si è costituita parte civile.
Per l'imputato, difeso dagli avvocati Stefania Segatori e Alessia Arcangeli, il processo inizierà a maggio del prossimo anno.