Quindicenne violentata in centro

L’aggressore è un diciottenne appena conosciuto dalla ragazzina
Perugia

Una ragazzina di 15 anni violentata da un amico da poco conosciuto in una viuzza del centro storico a Perugia. E’ accaduto mercoledì sera. La giovane, una studentessa del liceo, adesso è ricoverata in ospedale al Reparto di Pediatria del Santa Maria della Misericordia con lesioni giudicate guaribili in 40 giorni.
Secondo quanto emerge dalle testimonianze raccolte dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Perugia, la 15enne si è prima allontanata con un ragazzo maggiorenne appena conosciuto. Prima fanno una sosta al bar per bere qualcosa e dopo fanno una passeggiata attraverso i vicoli dell’acropoli.
La violenza sessuale sarebbe avvenuta in via Bontempi, nei pressi di piazza Danti, interno alle 22, ma l’allarme è intorno a mezzanotte. A quell’ora arriva l’ambulanza. La 15enne dichiara di essere stata violentata e scatta la richiesta alle forze dell’ordine.
La ragazzina viene sottoposta a visita ginecologica e gestita da uno psicologo e dall’assistente sociale. In ospedale vengono svolti tutti gli accertamento.
Gli investigatori dell’Arma – coordinati dal procuratore aggiunto Giuseppe Petrazzini – ieri hanno raccolto la testimonianza della ragazza.
Le indagini in corso, che si avvalgono dell’ausilio delle telecamere della zona potrebbero già avere dato un volto al violentatore e dunque si potrebbe arrivare presto anche alla sua identificazione.