Tre vigili del fuoco morti, il cordoglio dei colleghi umbri

“Li abbiamo voluti ricordare con la solenne promessa di continuare ad operare nel bene di tutti”
Perugia

Tre vigili del fuoco morti, altri tre feriti, tra cui un carabiniere nella tragedia avvenuta stanotte in provincia di Alessandria. Le vittime dell'esplosione avvenuta in un edificio a Quargnento sono i vigili del fuoco esperti Matteo Gastaldo e Marco Triches e il vigile del fuoco Antonino Candido. I feriti sono il caposquadra dei Vigili del fuoco Giuliano Dodero, il vigile Luca Trombetta e il carabiniere Roberto Borlengo.
 Ancora non è del tutto chiara la dinamica dell'esplosione. Secondo una prima versione ci sarebbe stata una doppia deflagrazione, mentre secondo fonti investigative i vigili del fuoco sarebbero intervenuti per un principio di incendio e una volta arrivati alla cascina sarebbero stati travolti dall'esplosione.
 «Profondo cordoglio e vicinanza» alle famiglie dei tre pompieri morti vengono espressi dal Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco Salvatore Mulas e dal Capo del Corpo Fabio Dattilo, che in una nota parlano di «vittime del dovere».
Mulas e Dattilo manifestano anche «vicinanza a tutti i colleghi, in particolare quelli di Alessandria, in questo momento tragico per il Corpo».
Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto sulla quale indagano i carabinieri, anche se da una prima analisi pare che l'incendio sia di matrice dolosa.
C'è un audio di un pompiere che racconta in diretta la tragedia. «Sono in contatto con un ragazzo che sta ad Alessandria e riesce ad avere informazioni immediate, tra l'altro era in turno con uno di questi ragazzi. Purtroppo il terzo è stato ritrovato adesso e non ce l'ha fatta neanche lui. La cosa più triste e grave è che hanno trovato gli inneschi e sembrerebbe che sia una cosa premeditata con esplosioni multiple proprio mentre stavano intervenendo».
Anche a Perugia sono stati ricordati i vigili del fuoco periti nell'esercizio del loro dovere. Una cerimonia si è tenuta all'interno della caserma. “Oggi è un giorno di dolore per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, 3 giovani colleghi in servizio ad Alessandria sono deceduti in una situazione di intervento per garantire la sicurezza dei cittadini. Li abbiamo voluti ricordare con la solenne promessa di continuare ad operare nel bene di tutti”.