Cadono calcinacci dal viadotto Olmo, traffico in tilt

Per consentire i controlli superstrada vietata per due ore tra Ferro di Cavallo e Corciano. E il traffico impazzisce
Perugia

Traffico in tilt lungo il raccordo Perugia-Bettolle, nel primo pomeriggio di martedì. 
Alle 14,30 di ieri è stato lanciato il primo allarme: «Dal viadotto Olmo del Raccordo cadono dei pezzi di calcinacci».
Subito è scattato l'allarme, si è mossa la polizia stradale per le prime verifiche e dunque è scattata la chiusura.
Tutto bloccato, tra gli svincoli di Ferro di Cavallo e Corciano, auto e camion che sono stati deviati sulle strade parallele, con l'ovvia conseguenza di lunghe code e i disagi. Allertata anche la polizia locale per gestire al meglio la viabilità.
Sul posto sono intervenuti i tecnici di Anas per verificare la situazione e rilevano immediatamente che il problema non è grave. Così la riapertura avviene a tratti.  
 Poco dopo le 15 viene riaperta la carreggiata verso Ponte San Giovanni. Sulla carreggiata in direzione di Bettolle, alle 15,15, si transita soltanto lungo la corsia di sorpasso.
Qualche minuto dopo le 17 l'ultima nota dell'Anas conferma la riapertura dell'intero tratto.
Intanto l'Anas ha avviato i controlli su altri viadotti del Raccordo.
Oggi restringimento di carreggiata sul viadotto Volumni in direzione Bettolle. tra l'innesto E45 e lo svincolo di Piscille. Le limitazioni saranno in vigore tra le 9,30 e le 17,30.