Viabilità: interventi in Valnerina, Spoletino e Folignate per 5,8 milioni di euro

Gino Emili: “Una buona risposta alle criticità del territorio”. Il punto su tutti i cantieri
Perugia

Ammonta a circa 5 milioni e 800 mila euro il valore degli interventi sui piani viari che stanno interessando in questo periodo le strade di competenza della Provincia di Perugia nel Comprensorio n.5 di Foligno, Spoleto e Valnerina.

A comunicarlo è il consigliere provinciale delegato Gino Emili che fa notare come si tratti di importi economici “considerevoli”. “Nonostante – spiega – le esigenze di manutenzioni siano sempre pressanti e sia difficile far fronte a tutte le criticità, le opere messe in campo rappresentano una buona risposta e ci consentono di fare un servizio apprezzabile alla collettività”.

Nel complesso si tratta per lo più di interventi consistenti nel ripristino, adeguamento e miglioramento dei piani viabili a tratti saltuari.

Già terminati i lavori sulla S.P. 478 di San Pellegrino nel comune di Norcia (importo 117.540 euro a valere sul Programma Anas 5° stralcio Sisma), sulla S.P. 477/3 di Castelluccio di Norcia (importo 167.698 euro a valere sul D.M. 123/2020) e sulla S.P. 468 di Ancaiano nel comune di Spoleto (per un importo di 65.159 euro a valere sul D.M. 224/2020).

Pressochè ultimato anche il ripristino del versante e del muro di contenimento al km 14+100 sulla S.P. 476/2 di Norcia nel comune di Preci (384.670 euro – 4° stralcio sisma).

Sono invece in corso i lavori di ripristino del corpo stradale sulla S.P. 476/1 di Norcia dal km 10+000 al km 21+600 nei comuni di Norcia e Cascia. Si tratta di un cospicuo intervento del valore di 3.402.850 eseguito con fondi provenienti dal Programma Anas 4° stralcio Sisma per risanare i danni provocati dal terremoto.

In corso di esecuzione anche una serie di lavori per un importo complessivo di 1.014.990 euro, coperti da risorse D.M. 49/2018, che interessano diversi tratti viari nei comuni di: Campello sul Clitunno, Cascia, Castel Ritaldi, Cerreto di Spoleto, Foligno, Giano dell’Umbria, Montefalco, Monteleone di Spoleto, Norcia, Poggiodomo, Preci, Sant’Anatolia di Narco, Sellano, Spoleto, Trevi e Vallo di Nera.

In questo periodo si sta poi lavorando su una serie di strade regionali quali la 209 Valnerina, 418 Spoletina, 3 Flaminia e 395 di Passo del Cerro nei comuni di Campello sul Clitunno, Preci, Spoleto e Vallo di Nera per la realizzazione di opere del valore di 350.000 euro coperte da fondi regionali.

Infine, stanno per essere aperti i cantieri sulle S.R. 3 Flaminia e 319 Sellanese nei comuni di Foligno e Trevi per lavori del valore di 130.000 euro (Legge 145/2018).

A breve saranno consegnati anche i lavori sulla S.P. 463 di Vallocchia nel comune di Spoleto per un importo di 49.803 euro (D.M. 224/2020).