Covid in Umbria, inoculati i primi 676 vaccini

Con il 13,6% sulle dosi fornite è la quarta regione d'Italia
Perugia

Vaccinati i primi 676 umbri. Come riporta il Corriere dell'Umbria, si tratta del 13,6% delle prime 4.960 dosi consegnate. Il dato è fornito dal Ministero della Salute (dato aggiornato alle 18:39 di ieri). In base alla percentuale l’Umbria è quarta in Italia dietro a Friuli Venezia Giulia (16,3%), provincia autonoma di Bolzano (16,2%) e Lazio (15,7%). Dei vaccinati 650 fanno parte del sistema sanitario, nove del personale non sanitario e 17 sono ospiti di strutture residenziali. Di questi 401 sono donne e 275 uomini. Il ministero fornisce anche le fasce d’età: 41 tra i 20 e i 29 anni, 137 tra 30 e 39, 183 tra 40 e 49 anni, 207 tra 50 e 59, 95 tra 60 e 69, sei tra 70 e 79, altri sei tra 80 e 89 e uno ultranovantenne. I dati ministeriali non tengono conto della sesta dose per fiala, già autorizzata dall’Aifa: con questo computo le dosi a disposizione dell’Umbria sono 5.850.