Regione Umbria: presentati studi del nucleo epidemiologico

Già effettuate vaccinazioni sul 67% degli over 65
Perugia

Si è aperta con un aggiornamento sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale la conferenza stampa della Regione di stamattina, venerdì 13 novembre, sull’andamento settimanale dell’epidemia prodotta dal Covid-19 in Umbria.

Nel corso dell’incontro, a cui erano presenti il Direttore regionale Claudio Dario e il Commissario per l’emergenza Covid, Antonio Onnis, oltre a Simona Carosati, Stefania Prandini, Carla Bietta, Marco Cristofori e Fortunato Bianconi, membri del nucleo epidemiologico regionale, hanno illustrato i loro studi e illustrato gli scenari dell’epidemia.

“Al 12 novembre i dati relativi alle vaccinazioni sono rassicuranti anche grazie a una grande sensibilizzazione dei cittadini da parte dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta – ha detto il direttore Claudio Dario – Al momento risultano vaccinati 156.163 soggetti di età superiore ai 65 anni (67% della popolazione interessata), 25.883 persone con condizioni di rischio di età compresa tra i 6 mesi e 65 anni, 4160 lavoratori di servizi essenziali”.

“Il ministero della Salute ha previsto per l’anno in corso, di raggiungere la soglia del 75 per cento dei vaccinati tra le categorie a rischio, quindi ci siamo quasi vicini - ha reso noto il Dottor Dario, aggiungendo che - accanto a questa fascia sono stati vaccinati anche 2127 familiari di soggetti ad alto rischio per creare un cordone di sicurezza attorno a queste persone con fragilità”.