Terminate le scorte dei vaccini in Umbria, regione virtuosa d'Italia

In arrivo altre 7020 dosi
Canali:
Argomenti correlati
Perugia

L'Umbria ha esaurito le dosi di vaccino Pfizer disponibili al momento. Le dosi finora somministrate sono 10.057 su un totale di 9.835 consegnate, con una percentuale pari al 102,3%.

Secondo l'Agenzia del Farmaco, la nostra regione è stata la più virtuosa tra quelle italiane, conquistandosi il primo posto in Italia per dosi somministrate.

I sanitari che hanno ricevuto la prima dose di vaccino in Umbria sono per ora 8mila; 1730 sono invece gli ospiti delle Rsa vaccinati.

L'arrivo di altre 7.020 vaccini Pfizer è previsto per oggi, martedì 12 gennaio, mentre 47mila dosi dell'azienda statunitense Moderna arriveranno nei prossimi giorni a Roma, per poi essere distribuite anche in Umbria in una data ancora da decidere.

Per la prossima settimana sono attese altre 5.850 dosi; più avanti, si parla di altre 4.680.

Si arriverà quindi ad un totale complessivo di 29.250 dosi (con 14.626 soggetti vaccinati), compresa la prima dose e il richiamo, che viene sommistrato dopo 20 giorni dalla prima iniezione.

In un secondo momento, sarà poi il turno degli ultraottantenni (circa 89mila in tutta la regione).