L'importanza di una sana alimentazione e delle vaccinazioni in età pediatrica

Se ne parlerà a Perugia nell'ambito di Sharper - Notte Europea dei Ricercatori
Perugia

Al via venerdì 28 settembre, la nuova edizione di Sharper - Notte Europea dei Ricercatori, progetto nazionale che coinvolge 12 città tra cui Perugia, finanziato dalla Commissione Europea, nel quadro delle Azioni Marie Sklodowska-Curie del programma Horizon 2020.

Molti gli eventi in programma nelle piazze perugine dedicati a bambini, ragazzi e ai loro genitori :

  1. FACCIA DA TOAST, tutti pronti a preparare e gustare insieme una merenda buona e sana per scoprire qual è la corretta alimentazione e perché è importante sin dai primi anni di vita;
  2. VACCINAR…SI’, appuntamento con tanti peluche colorati, dedicato all’efficacia e alla sicurezza delle vaccinazioni in età pediatrica.

Entrambe le iniziative sono promosse dal Dipartimento di Scienze Chirurgiche e Biomediche, Sezione di Pediatria Generale e Specialistica, Università degli Studi di Perugia, diretta dalla prof.ssa Susanna Esposito, presidente dell’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici, WAidid.

Ai bambini che parteciperanno verrà consegnato il Diploma di Chef Nutrizionista e quello di Giovane Vaccinatore.

FACCIA DA TOAST, dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Sarà allestito un vero e proprio laboratorio-gioco, pensato per i bambini tra i 5 e i 12 anni e per i loro genitori che avranno l’opportunità di parlare con la pediatra, la prof.ssa Susanna Esposito, in merito al ruolo di una corretta alimentazione e di uno stile di vita sano per prevenire le patologie ad esordio in età pediatrica e per evitare alcune malattie cronico-degenerative che si verificano in età adulta. Al termine, sarà offerta una merenda in cui saranno coinvolti bambini e genitori.

Noi siamo quello che mangiamo: non è soltanto un vecchio e saggio modo di dire – sottolinea Susanna Esposito, professore ordinario di pediatria presso l’Università degli Studi di Perugia - molte malattie, infatti, si sviluppano più spesso e più gravemente in coloro che si nutrono in modo sbagliato. Ciò vale fin dai primi anni di vita, quando l’alimentazione diviene fondamentale per una crescita adeguata e per evitare a distanza lo sviluppo di patologie gravi e irreversibili. Una merenda sana – prosegue Susanna Esposito – è fondamentale soprattutto in età pediatrica e quel vecchio caro toast, magari preparato con pane integrale, verdura, formaggio caprino e una bella fetta di bresaola, rappresenta la più corretta e valida alternativa dal punto di vista nutrizionale, rispetto alle merendine oggi largamente diffuse tra i bambini”.

VACCINAR…SI’, dalle ore 19.00 alle ore 22.00

Tra tanti e allegri peluche i bambini, insieme alla prof.ssa Esposito che per un giorno si trasforma in dottoressa Peluche, scopriranno come ci si vaccina e, con i loro genitori, apprenderanno perché le vaccinazioni sono importanti in età pediatrica.

I vaccini hanno cambiato la storia della pediatria – afferma Susanna Esposito - nel senso che la riduzione della mortalità infantile (cioè nel primo anno di vita) e pediatrica è diminuita proprio grazie all’uso dei vaccini e al conseguente calo delle malattie infettive prevenibili con i vaccini. Le vaccinazioni sono il modo più sicuro per non ammalarsi e per non diffondere ad altri una malattia. È importante che i genitori continuino a vaccinare i propri bambini, seguendo il piano vaccinale proposto nel nostro Paese e chiedendo consiglio al pediatra per qualsiasi dubbio”.

I video degli eventi sono disponibili su Facebook: