Bimba di 5 anni ustionata in casa

Ferita anche la nonna. L'incidente successo nel tentativo di accendere la stufa
Perugia

Una bambina di cinque anni e sua nonna di 54 anni anni, sono rimaste ustionate gravemente lunedì sera in un incendio avvenuto nella frazione di San Marco, a Perugia, intorno alle 22,30.
La piccola, che ha riportato ustioni di secondo e terzo grado al volto e alle mani, è stata trasferita con un’autoambulanza del 118 nella notte al Policlinico Gemelli di Roma dove si trova ora ricoverata in Rianimazione. In casa erano presenti anche il padre e un altro figlio, rimasti illesi.
La nonna è stata messa in sicurezza all’ospedale di Perugia e si trova anch’essa ricoverata in rianimazione, ma sarebbe fuori pericolo.
 Secondo quanto si è appreso dai vigili del fuoco, intervenuti con la squadra di corso Cavour e una autoscala dalla centrale, il rogo si sarebbe sviluppato nell’appartamento al terzo piano presumibilmente nel tentativo maldestro di accendere una stufa utilizzando un liquido infiammabile. Le fiamme hanno investito nonna e nipotina, che erano sul divano. Ma sulle cause esatte sta indagando la squadra Niat dei vigili del fuoco, oltre ai carabinieri.
I feriti sono stati soccorsi dal 118.