A Perugia i leader mondiali della chimica del selenio

Dal 30 maggio al 1 giugno l’8° workshop del Network internazionale SeSRedCat
Perugia

Da domani 30 maggio al 1 giugno, si svolgerà a Perugia l’8° workshop del Network internazionale SeSRedCat nell’ambito delle ricerche che riguardano il selenio, lo zolfo e la catalisi Redox. Si svolgerà nell’Aula G del Dipartimento di Chimica Biologia e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Perugia ed è stato organizzato dai docenti del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche che afferiscono al Network SeSRedCat.

“L’idea di SeSRedCat - spiega il coordinatore internazionale professor Claudio Santi - è nata nel 2011 nel nostro Dipartimento e ha subito riscosso un enorme interesse internazionale sino ad arrivare oggi a contare un centinaio di scienziati afferenti ad oltre 40 differenti università ed enti di ricerca di tutto il mondo. Si tratta di un Network spontaneo che ha come scopo principale quello di creare opportunità per i giovani ricercatori nel settore attraverso l’intercettazione di programmi di scambio e mobilità e la partecipazione congiunta a progetti di ricerca dall’elevato aspetto multidisciplinare. Anche questo anno saremo particolarmente felici di assegnare 3 premi ai migliori giovani ricercatori, uno dei quali sarà (come negli ultimi 3 anni) intitolato alla memoria del professor Marcello Tiecco che, in Italia, è stato uno dei pionieri della chimica organica del selenio creando una scuola che è tutt’oggi riconosciuta come un riferimento a livello internazionale”.

Quest’anno il workshop di Perugia sarà anche pre-evento dell’ International Conference on the Chemistry of Selenium and Tellurium (ICCST) che si svolgerà a Cagliari a partire dal 3 giugno. Questa concomitanza garantirà, nel capoluogo umbro, una platea di circa 120 partecipanti, soprattutto stranieri, che daranno vita a un’iniziativa di elevato spessore scientifico con 5 conferenze plenarie, 12 conferenze su invito, 24 comunicazioni orali e flash-presentation, alle quali si aggiungeranno circa 30 comunicazioni posters.

Nella giornata di sabato 1°giugno il workshop sarà ospitato dalla Eco Tech di Ponte San Giovanni che con il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche ha stipulato un accordo quadro per lo sviluppo di ricerche nel campo della green chemistry e la produzione ecosostenibile di principi attivi.