Al via #dacciuntaglio, campagna comunicativa di Unipg contro la violenza di genere

È l’esito del workshop-concorso “Gesti che non feriscono”, vinto dallo studente Filippo Cecchetti
Perugia

La campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere inizierà domani, martedì 26 gennaio 2021, attraverso i canali di comunicazione dell’Università degli Studi di Perugia.

Il workshop-concorso di graphic design “Gesti che non feriscono”, i cui risultati verranno condivisi online e offline da parte dell'Ateneo, è stato vinto dallo studente Filippo Cecchetti, il quale, con la sua proposta grafica dal titolo , invita a compiere il gesto simbolico di “tagliare” e si rivolge sia alla vittima della violenza, mediante un’esortazione a reagire, sia al carnefice che la attua, mediante l’imperativo di interrompere ogni comportamento di abuso.

L’iniziativa di comunicazione istituzionale ha l'obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo importante tema, in vista della Giornata internazionale della donna, celebrata l'8 marzo.

Il workshop-concorso “Gesti che non feriscono” per l’ideazione della campagna comunicativa istituzionale contro la violenza di genere è stato ideato e organizzato dall’Università degli Studi di Perugia grazie all’impegno del Corso di Laurea in Design del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Perugia (Presidente e responsabile scientifico Professor Paolo Belardi) e del “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” (referente per l’iniziativa Professoressa Giuseppina Bonerba).

Il workshop ha visto impegnati 51 studenti del Corso di Laurea in Design, coordinati dai Professori Giuseppina Bonerba, Valeria Menchetelli, Antonio Picciotti, Paul Henry Robb e Benedetta Terenzi, con il contributo di Dino Amenduni.