Umbria e Perugia, regione e città più care d'Italia

Per l'Istat il rialzo dei prezzi dell'1% ha determinato un aggravio annuo di spesa pari a 238 euro
Perugia

L’Istat ha reso noti oggi i dati dell’inflazione delle regioni e delle città, in base ai quali l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato l’ormai tradizionale classifica delle città e delle regioni più care d’Italia, in termini di aumento del costo della vita.
Anche quest'anno Perugia si conferma una delle città più care d'Italia in termini di costo della vita. In base all'ultimo rapporto la città è al secondo posto nella classifica che analizza lo scenario di capoluoghi di regione e comuni con più di 150mila abitanti. In testa alla classifica c'è Bolzano, poi Perugia, dove il rialzo dei prezzi dell'1% ha determinato un aggravio annuo di spesa pari a 238 euro, seguono Modena (+0,8%, aumento pari a 214 euro), Trento (+0,9%, 210 euro) e Napoli, prima città del sud (+0,8% pari a 175 euro). 
Stessa situazione per l'Umbria, che si piazza seconda nella hit parade delle regioni più costose. In testa il Trentino, segnano invece un ribasso Molise e Valle d'Aosta.